Misure ulteriori previste dal vigente Piano anticorruzione

Tra gli strumenti previsti dal vigente Piano per la prevenzione della corruzione e dell'illegalitā del Comune di Prato per favorire la buona amministrazione, vi sono una serie di  ulteriori misure di prevenzione richieste dal Segretario Generale su procedure di affidamento, varianti in corso d'opera e attivitā contrattuale.

Tra queste ve ne sono alcune che, in attuazione del dettato dell'art. 1, comma 9, della legge 6 novembre 2012 n. 190, introducono obblighi di trasparenza ulteriori rispetto a quelli previsti da specifiche disposizione di legge.

Le misure in oggetto sono le seguenti:

  • Misura n. 22 - Pubblicazione sul sito web del Comune dell'elenco delle procedure di affidamento (di importo superiore a 5.000 euro) aggiudicate in presenza di una sola offerta valida.
  • Misura n. 34 - Pubblicazione sul sito web del Comune delle varianti in corso d'opera approvate e tali da incrementare il corrispettivo contrattuale.
  • Misura n. 35 - Pubblicazione sul sito web del Comune di Prato di report semestrali in cui siano rendicontati i contratti prorogati e i contratti affidati in via d'urgenza e relative motivazioni.

Tutte e tre le misure hanno lo scopo di assicurare l'imparzialitā dell'azione del Comune di Prato favorendo il controllo pubblico su aspetti di particolare interesse quali le procedure di affidamento, le varianti in corso d'opera e l'attivitā contrattuale.

Anno in corso: 2020

Anno 2019

 

Archivio anni precedenti il 2019 (misure 22 e 34)

La responsabilitā dell'aggiornamento dei dati contenuti in questa pagina č dei singoli dirigenti, ognuno per le proprie procedure.

Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2020

Facebook Twitter Linkedin
Aiutaci a migliorare. Valuta questo sito